Ricette con lumache

Per un buon utilizzo del prodotto confezionato, procedere come segue:
- Lavate rapidamente le lumache dopo averle tolte dai sacchetti. Mettetele a mollo in acqua tiepida in una pentola e vedrete che pian piano le lumache si risveglieranno dal letargo. Ogni mezz'ora controllate la pentola e via via togliete le lumache vive e trasferitele in una nuova pentola con un po' di acqua (sempre tiepida). Alla fine gettate i gusci rimasti sul fondo.
- Prima di cucinare le lumache è assolutamente necessario lavarle accuratamente. Immergete le lumache in acqua, un po' di aceto e sale grosso. Lasciatele a mollo per 10/15 minuti, poi strofinatele fra le mani. Ripetete fin quando le lumache non finiscono di schiumare (in genere 4 lavaggi sono sufficienti), cambiando ogni volta l'acqua. Sciacquate un'ultima volta con acqua corrente.
- Le lumache vanno lessate in acqua leggermente salata con l'aggiunta di odori (cipolla, sedano, carota, alloro), gettandole in acqua bollente per circa 50 minuti. Terminata questa operazione, le lumache sono pronte per essere cucinate come meglio desiderate, oppure potete conservarle nel congelatore per averle comodamente a disposizione.

Una volta fatte queste operazioni preliminari potrete cucinare le lumache seguendo la vostra ricetta preferita, oppure seguendo alcune delle ricette gastronomiche a noi più gradite:

  • Lumache al sugo
    Soffriggere in olio extravergine di oliva un trito di sedano, carota, cipolla, prezzemolo, rosmarino, aglio, due acciughe, la pancetta tritata finemente (o la salsiccia) e le foglie intere di alloro rimaste dalla bollitura. Aggiungere le lumache e lasciate rosolare mescolando spesso. Aggiungere un bicchiere di vino rosso e lasciate sfumare a fuoco vivo. Aggiungere adesso la passata di pomodoro, il concentrato, il peperoncino e salate a vostro piacimento. Far cuocere a fuoco moderato per circa 2 ore. Il pomodoro deve ritirare e diventare di un bel colore rosso scuro. Più la cottura sarà lunga, più le lumache saranno gustose e morbide. Servite con del pane arrostito.
  • Lumache in pastella
    Prendere le lumache cotte e tuffatele in una pastella per fritti. Friggerle nella friggitrice fino a che sono dorate. Servire calde con una salsa ottenuta aggiungendo ad una besciamella un po' di panna e basilico tritato finissimo.
  • Risotto con lumache
    Prendere le lumache pulite (prima cottura) e aggiungerle poi ad un soffritto di cipolla, burro, verdure fritte e pomodoro. Far cucinare e poi frullare metà dello stufato ed aggiungerlo ad un risotto preparato a parte, quando giunge a metà cottura. Le restanti lumache stufate, ma intere, servono invece per la guarnizione del risotto nel suo piatto di portata. Aggiungere solo un pizzico di prezzemolo crudo.
  • Spiedini fritti di lumaca
    Tritare il prezzemolo, lo scalogno, l'aglio e mescolare al pan grattato aggiungendo sale, pepe, olio e le lumache già cotte. Scolare la carne di lumaca e infilarla sullo spiedino. Rotolare lo spiedino nel pangrattato con le verdure e immergere nell'olio bollente finché sono dorate.